Prima lettura multimediale 2018: Carducci

 La prima lettura del ciclo di quest’anno è dedicata a Giosuè Carducci, il primo italiano a ottenere il premio Nobel per la letteratura. Fu un’autorità nel mondo della cultura ai suoi tempi: si occupò di letteratura, di critica letteraria, fu raffinato poeta e grande prosatore. Coltivò anche gli studi di letteratura straniera, francese, inglese e in particolare tedesca, fu traduttore e filologo. Partecipò con passione alla vita politica italiana con l’irruenza del suo carattere fiero, esprimendo con piglio deciso il proprio punto di vista originale su persone e avvenimenti. Ai nostri giorni non gode più di grande popolarità, come talvolta accade a chi in vita ebbe così grande fama.

La serata vuole ricordare la personalità interessante dell'uomo e del poeta, attraverso la lettura di alcune pagine più o meno conosciute. La musica dal vivo del duo chitarristico Valentina Valente e Gabriele Sardo accompagnerà i momenti chiave della serata, tra cui una galleria di immagini di pittori dell’Ottocento, custoditi nel Museo Civico Giovanni Fattori ospitato nella Villa Mimbelli di Livorno.

La serata è a ingresso libero. Appuntamento alle ore 21 in Via Sapri 79 a Milano, presso la sala polivalente della cooperativa Delta Ecopolis.

 

 

 

Notizie

Letture multimediali 2018

Anche quest’anno terrò un ciclo di letture multimediali per il Centro Ricreativo Culturale Al77. Siamo arrivati al nono anno e con piacere accolgo questo rinnovato invito. Protagonisti saranno i grandi autori della Letteratura Italiana fra Ottocento e Novecento, cioè Carducci, Pascoli, D’Annunzio e Pirandello.

La lettura seguirà uno schema ormai consolidato: la presentazione dell’autore, inquadrato nel suo tempo e nel contesto culturale, seguito dalla lettura commentata di passi alcuni passi significativi più o meno famosi. La proiezione di immagini avrà la funzione di commento visuale o di sfondo per le musiche di accompagnamento.

Nei tre intermezzi previsti saranno eseguiti brani musicali dal vivo, un po’ per rilassarsi dopo la lettura dei testi, un po’ per avere il piacere di ascoltare la voce di uno strumento musicale vero.

Ogni lettura dura un’ora circa: è un intrattenimento culturale piacevole e utile, consigliato a tutti, ai curiosi e agli studenti.

Cominceremo con Giosuè Carducci, un autore che in vita godette di grande considerazione e che fu il primo italiano a ottenere nel 1906 il premio Nobel per la letteratura. Figura severa di professore e filologo, seppe essere anche un poeta e un divulgatore culturale. Oggi è un po’ trascurato nei programmi scolastici, però ha ancora tante cose da dirci.

Lo potremo verificare Martedì 20 febbraio 2018, alle ore 21, nella sala polifunzionale della Cooperativa Delta Ecopolis, in Via Sapri 79.

Com’è tradizione del Centro, al termine della serata, intorno alle 22, sarà estratto a sorte il vincitore di un libro o di un DVD.

 

 

Notizie

Notte del Liceo Classico Beccaria

 

Notte del Liceo Classico a Liceo Beccaria di Milano: una serata bellissima, in cui i ragazzi sono diventati protagonisti, hanno compreso che il liceo era loro, insieme ai loro professori hanno messo da parte il registro e hanno portato il loro entusiasmo, i loro studi, la loro cultura. E per una notte il Liceo è stato loro, si sono messi in gioco, sacrificando il tempo libero (sempre poco) per dimostrare che studiare è bello e che gli studi sono parte della loro vita. Grazie ai miei colleghi che si sono ricordati anche quest'anno di me, grazie ai ragazzi, davvero straordinari, a tutti gli organizzatori, in particolare alla collega Anna Bianchi per l'encomiabile impegno, ma anche agli studenti dell'accoglienza (bravissimi e bellissimi), al Preside e a tutto il personale che ha permesso a questa serata di essere annoverata come memorabile.

Notizie

Altri articoli...

Pagina 1 di 11

Brevia

Materiali corso 2018

Nella sezione Corso 2018 sono disponibili alcuni materiali per i corsisti.

Arbor bustrophedica bonae spei

Ab amico Nazzareno Guglielmi creata et omnibus meis amicis dicata. Felix faustusque sit novus annus.

Chi è online

Abbiamo 450 visitatori e nessun utente online