Aggiornata la pagina delle schede

Ai corsisti 2018: la pagina delle schede grammaticali è stata aggiornata fino alla decima lezione (scusate il ritardo)

Notizie in breve

Due appuntamenti con la letteratura e la multimedialità

Poesia cristiana del IV secolo

Nell’età di Costantino nasce la poesia cristiana latina, una nascita tardiva rispetto a quella della prosa. La lezione di sabato 14 aprile 2018 verte su due autori poco conosciuti se non ignorati dai programmi scolastici: Gaio Vettio Aquilino Giovenco, dell’età di Costantino e Faltonia Betitia (o Betizia) Proba. Giovenco è un oscuro poeta della cui vita sappiamo pochissimo, coraggioso innovatore della letteratura cristiana. Scarsamente considerato in passato, oggi è oggetto di una giusta rivalutazione. Giovenco voleva che i Vangeli fossero espressi in una lingua artistica, apprezzabile anche da persone di cultura superiore.

Proba è una poetessa aristocratica romana, che aveva anche composto un poema storico pagano sulla sconfitta di Magnenzio (perduto). Ci è pervenuto il Cento Probae, o Cento Vergilianus de laudibus Christi. L’opera rientra nel genere letterario dei centoni, ossia opere realizzate “cucendo” i versi tratti dalle opere di un altro autore. Proba si servì dei versi di Virgilio per cantare la storia del mondo e la vita di Cristo. L’opera è frutto del gusto dell'epoca, che ammirava incondizionatamente Virgilio, assurto a cantore della cristianità. Proba si trova citata nell’opera di Boccaccio De mulieribus claris (N. 97).

Archivio di Stato di Milano, via Senato 10 sabato 14 aprile ore 9.30, ingresso libero.

 

Serata dedicata a Gabriele D’Annunzio

Un viaggio tra le opere e la vita del vate nazionale; lettura di alcuni passi, commento musicale dal vivo a cura di Valentina Valente e Gabriele Sardo. Al termine della serata sarà estratto a sorte il vincitore di un DVD e un libro a sorpresa: una esemplare dei mitici Oscar Mondadori, quando costavano 350 lire.

Centro ricreativo culturale Al 77 - sala polifunzionale della cooperativa Delta Ecopolis, via Sapri 79 Milano ore 21.

Notizie

Archivio di Stato di Milano Superstar

Il primo pensiero che viene in mente quando si pensa a un archivio è di una montagna di carte polverose accatastate in uno stanzone dove si reca ogni tanto qualche occhialuto studioso di dettagli secondari da ricercare per un libro che nessuno leggerà.

Poi si scopre l’Archivio di Stato di Milano e si cambia idea.

Qui i documenti archiviati possono prendere vita, le carte possono uscire dai raccoglitori per diventare documenti di vita e testimoni della Storia, soprattutto di Milano. Ogni mese un documento viene raccontato, spiegato e inquadrato nella grande Storia: i manoscritti, le lettere e le stampe ci raccontano momenti di vita passata e recente, prendono la parola, si palesano ai nostri occhi ricordandoci chi eravamo e chi siamo.

In questa settimana poi l’Archivio diventa protagonista assoluto; due sono gli appuntamenti che mi sento di consigliare vivamente:

  1. Sabato 7 aprile 2018, alle 11.15, ci sarà la presentazione del “Documento del mese” dal titolo "dette armi si trovavano nella vettura per una coincidenza fortuita" - Un processo della Pretura a Mussolini per duello (1915) nella grande sala conferenze al piano terreno della sede di via Senato 10.
  2. Nella stessa giornata, in prima serata su Rai 3, Alberto Angela dedicherà un’intera puntata di Ulisse, il piacere della scoperta ai personaggi e ai luoghi narrati da Alessandro Manzoni nei Promessi sposi: ci porterà al tempo della dominazione spagnola negli anni della peste e della carestia. Protagonisti saranno i documenti originali conservati nell’Archivio di Stato di Milano.

E quando avrete voglia di vedere un bel palazzo milanese fate un salto in via Senato al 10: i volontari del TCI sono pronti a guidarvi nella visita. 
Archivio di Stato di Milano Superstar oggi per una serata e sempre a disposizione per i Milanesi.

http://www.archiviodistatomilano.beniculturali.it/# 

Notizie

Altri articoli...

Pagina 1 di 12

Brevia

Aggiornata la pagina delle schede

Ai corsisti 2018: la pagina delle schede grammaticali è stata aggiornata fino alla decima lezione (scusate il ritardo)

Presentazione libro di Paola Varalli

Un giallo ambientato fra le strade e nei luoghi del Municipio 8 di Milano, che vede come protagoniste due amiche intraprendenti e curiose. L'autrice segue percorsi diversi da quelli che di solito caratterizzano il genere: niente sesso, sangue e violenza, ma tanta amicizia, qualche sorriso e tanti spunti per riflettere sulle relazioni umane che incrociano la nostra vita. 

Chi è online

Abbiamo 75 visitatori e nessun utente online