Il latino "moderno" e i suoi derivati

Articolo di Massimo Acciai Baggiani

Ricevo con piacere e metto a disposizione un interessante articolo del dottor Massimo Acciai, scrittore fiorentino appassionato di lingue ( www.segretidipulcinella.it ). L’autore allarga la sua indagine al campo delle lingue artificiali, che saranno oggetto di una monografia di prossima pubblicazione. Tre interessanti pagine, tutte da leggere, corredate di bibliografia e note esplicative.

Ecco il link per scaricare l'articolo

Notizie

Fluctuat nec mergitur

Un motto che viene da lontano

Nello stemma della città di Parigi, l’antica Lutetia, compare una nave sormontata dal motto latino che è simbolo di una città e di una civiltà che non si arrendono. Con queste due righe di approfondimento intendo onorare le vittime: la nostra civiltà fatta di vita, studio, conoscenza e libertà ci spinge a continuare nelle nostre normali attività.

Il battello dello stemma di Parigi, che “ondeggia ma non affonda”…

Leggi tutto: Fluctuat nec mergitur

Notizie

Il latino di Vitali


Anche nell’ultimo libro di Vitali (in collaborazione con Picozzi) il latino occupa un piccolo spazio che offre interessanti spunti di riflessione.

Nel cap. 2 (pag. 11) una delle protagoniste, la giovane medium Birce, torna a casa dopo una delle sue inspiegabili passeggiate solitarie, accompagnata dalla Perseghèta, una compaesana.

La Perseghèta, uno dei tanti fantasiosi nomi che solo la fantasia di Vitali sa inventare, racconta che Birce “alle sue domande aveva risposto in una lingua che sembrava quella del prete in chiesa”. Latino. Il latino viene sentito dai parrocchiani come una lingua da collegare alla chiesa, alta, inarrivabile e misteriosa, che suscita soggezione.

Nel cap. 21 (pag. 52) il rettore del santuario...

Leggi tutto: Il latino di Vitali

Notizie

Altri articoli...

Pagina 8 di 10

Notizie in breve

Corso di latino 2018

Si è da poco concluso il corso di letteratura e lingua latina dedicato al I e II secolo d.C. presso l'Archivio di Stato di Milano. Il corso proseguirà nel 2018 e avrà per argomento la letteratura latina degli ultimi secoli dell'Impero Romano d'Occidente, quindi del secoli III, IV e V. Seguite le notizie su questo sito e su quello dell'Archivio di Stato per essere informati dei contenuti e della data precisa d'inizio (metà gennaio). I partecipanti del primo corso potranno richiedere in segreteria l'attestato di frequenza.

Per gli amanti della lingua italiana

C'è un bel sito che si occupa della lingua italiana, scritto con grazia e sapienza; propone ogni giorno una riflessione linguistica su una parola. È possibile consultarlo on line oppure iscriversi alla newsletter. Per collegarsi basta fare un clic qui.

Chi è online

Abbiamo 54 visitatori e nessun utente online