Il latino "moderno" e i suoi derivati

Articolo di Massimo Acciai Baggiani

Ricevo con piacere e metto a disposizione un interessante articolo del dottor Massimo Acciai, scrittore fiorentino appassionato di lingue ( www.segretidipulcinella.it ). L’autore allarga la sua indagine al campo delle lingue artificiali, che saranno oggetto di una monografia di prossima pubblicazione. Tre interessanti pagine, tutte da leggere, corredate di bibliografia e note esplicative.

Ecco il link per scaricare l'articolo

Notizie

Fluctuat nec mergitur

Un motto che viene da lontano

Nello stemma della città di Parigi, l’antica Lutetia, compare una nave sormontata dal motto latino che è simbolo di una città e di una civiltà che non si arrendono. Con queste due righe di approfondimento intendo onorare le vittime: la nostra civiltà fatta di vita, studio, conoscenza e libertà ci spinge a continuare nelle nostre normali attività.

Il battello dello stemma di Parigi, che “ondeggia ma non affonda”…

Leggi tutto: Fluctuat nec mergitur

Notizie

Il latino di Vitali


Anche nell’ultimo libro di Vitali (in collaborazione con Picozzi) il latino occupa un piccolo spazio che offre interessanti spunti di riflessione.

Nel cap. 2 (pag. 11) una delle protagoniste, la giovane medium Birce, torna a casa dopo una delle sue inspiegabili passeggiate solitarie, accompagnata dalla Perseghèta, una compaesana.

La Perseghèta, uno dei tanti fantasiosi nomi che solo la fantasia di Vitali sa inventare, racconta che Birce “alle sue domande aveva risposto in una lingua che sembrava quella del prete in chiesa”. Latino. Il latino viene sentito dai parrocchiani come una lingua da collegare alla chiesa, alta, inarrivabile e misteriosa, che suscita soggezione.

Nel cap. 21 (pag. 52) il rettore del santuario...

Leggi tutto: Il latino di Vitali

Notizie

Altri articoli...

Notizie in breve

Una ricca offerta di saggi su TLS 2016

Segnalo alcuni articoli interessanti contenuti nei più recenti numeri del supplemento letterario TLS (The Times Literary Supplement www.the-tls.co.uk), che ha sempre uno spazio dedicato alla cultura classica.

  • 2 settembre 2016: Simon Goldhill dedica ad Aristofane ...
Leggi tutto...

Tinniat tinniat tintinnabulum

Con questo ritornello il professor Keith Massey traduce in latino la canzone natalizia Jingle bells. Interessante e originale la pagina http://www.keithmassey.com/latinsongs.html dedicata alle traduzioni di canzoni famose.
Il sito merita una visita, non solo in periodo natalizio.

 

 

 

Due parole su Vittorio Sermonti

Alla commemorazione di questo grande studioso vorrei solo aggiungere due parole sull'importanza che ha saputo dare al suono delle parole. Grazie a Sermonti si è capito che non basta essere attori per leggere bene un poeta come non basta essere degli studiosi per trasmettere l'amore per la poesia. La tecnologia moderna può servire per compiere questo miracolo: restituire voce e vita a un testo che non è nato per essere letto mentalmente su un foglio di carta stampata, ma per essere letto ad alta voce, per giungere, attraverso le orecchie, al cuore. Grazie Vittorio http://www.vittoriosermonti.it/  

Chi è online

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online