Latinitas in viis

Opifices officinae Ilvensis, Genuae reclamitantes, quod inviti ab opere cessare coacti sunt, vexillum exposuerunt, in quo scriptum legimus: PACTA SERVANDA SUNT. Latinitatem expellas e scholis furca, tamen usque recursat in viis...

Johannes Carolus Rossi

 

 

 (immagine tratta da genovapost)

Ultime

Certificazione linguistica per il latino: incontro-dibattito

Da qualche anno è in fase di sperimentazione in alcune scuole, come accade per le lingue moderne “vive”, la Certificazione linguistica per il latino (CLL). L’ente certificatore è anche il promotore dell’iniziativa: La Consulta Universitaria di Studi Latini, CUSL, con sito di riferimento http://www.cusl.eu/wordpress/

L’iniziativa sembra molto interessante non solo perché restituisce al latino dignità pari a quella delle altre lingue in uso, ma anche perché aiuta i docenti a determinare le competenze che si devono raggiungere ai diversi livelli di studio. Gli uffici regionali che sono particolarmente attivi sono quelli della Liguria, della Lombardia e della Sicilia, ma la promozione avviene su tutto il territorio nazionale.

Non è facile trovare notizie aggiornate e coordinate nella rete; si trovano però le note riguardanti la CLL nel sito dell’USR Liguria a questa pagina e sarebbe utile poter disporre di altri materiali riguardanti i criteri di rilascio delle certificazioni e le prove che sono state utilizzate.

Per fare il punto su questo argomento mercoledì 20 gennaio 2016, alle ore 14.30, presso l’aula 111 (piano terra) dell’Università degli Studi di MilanoVia Festa del Perdono 7, 20122 Milano, si terrà un incontro / dibattito sulla Certificazione delle Competenze Linguistiche in Latino. http://users.unimi.it/latinoamilano/

 

Notizie

Il latino "moderno" e i suoi derivati

Articolo di Massimo Acciai Baggiani

Ricevo con piacere e metto a disposizione un interessante articolo del dottor Massimo Acciai, scrittore fiorentino appassionato di lingue ( www.segretidipulcinella.it ). L’autore allarga la sua indagine al campo delle lingue artificiali, che saranno oggetto di una monografia di prossima pubblicazione. Tre interessanti pagine, tutte da leggere, corredate di bibliografia e note esplicative.

Ecco il link per scaricare l'articolo

Notizie

Altri articoli...

Pagina 7 di 9

Notizie in breve

Maturità 2017 - Una nota da correggere

Dopo le famigerate "traccie", che non sono sfuggite al popolo della rete, mi permetto di far notare un dettaglio che riguarda la prima traccia, a mio parere ottima come scelta e ben redatta. La nota 3 non spiega correttamente il testo di Caproni. Il verbo fulminare, riferito a un pesce e a un fiume, allude alla pesca di frodo realizzata con una scossa elettrica, una pratica che può forse rendere (per profitto vile), ma è un reato ed è anche pericolosa. Una nota meno generica avrebbe dato ai maturandi un elemento in più di riflessione.

Archeologia ad Amheida

Lavorare oggi in un ambiente ostile all’archeologia è ancora possibile, anche se pericoloso. Ne parla Alan Bowman su TLS di marzo nella recensione del libro di Roger Bagnall et al. “An oasis city” – NYUP. Il libro parla di pitture risalenti al IV sec. d.C. scoperte nella casa di Serenos a Trimithis, nell’oasi di Dakhla, nel profondo Egitto, a 300 km. da Luxor. Sul sito archeologico si può leggere qui un articolo corredato da immagini.

Chi è online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online