Mediolani

Brevia Latina, Graeca et Italica

Neolatino di Francesco Merlo (La Repubblica 22/06/2014).
Nell'interessante articolo dedicato alle sciagurate parole che un prefetto (p minuscola!) ha pronunciato probabilmente per smania di originalità, troviamo due frasi latine, che conservano tracce, un po' sbiadite, della formazione umanistica del valente giornalista. Le riportiamo in ordine:

  • promoveatur ut amoveatur
  • amoveatur ut rottamatur

La prima locuzione non è attestata nella lingua classica, e compare, anonima, in età tardolatina (cfr. Tosi - Dizionario delle sentenze latine e greche); è una locuzione arguta che gioca sull'accostamento di due composti di moveo, al congiuntivo presente. L'ironia del contenuto riecheggia nei suoni che hanno un tono canzonatorio, una specie di breve filastrocca in rima che rivela il "gioco" di potere e lo sbeffeggia.

La seconda colpisce per l'uso del vocabolo "renziano", però non scorre con pari eleganza: un molto improbabile congiuntivo di questo verbo sarebbe stato "rottametur", che avrebbe fatto crollare l'effetto ironico dato dalla rima canzonatoria dell'anonimo autore della frase latina.

Categoria: Notizie in breve

Incredibile auditu! All'interno della trasmissione di radiodue 610 cè un angolo di (para)latino, da ascoltare con grande spirito di indulgenza. Trattandosi di una trasmissione nata per l'intrattenimento, basata su una comicità surreale, c'è da aspettarsi di tutto dai brillanti conduttori, ma anche questo denota la popolarità del latino, che, anche quando utilizzato per far ridere, dimostra ancora una volta la sua vitalità. Per ascoltare questa surreale Radius Ave Nincum si può accedere a questa pagina o scaricare il podcast di radio2.

Categoria: Notizie in breve

Nella pubblicità la lingua latina conserva un suo spazio vitale, in cui l’antico prestigio è appena attenuato da una componente ironica.
Una banca, per esempio, classifica i suoi clienti, potenziali o no, come investitores e li classifica con degli aggettivi  tanto fantasiosi sul piano grammaticale quanto accattivanti sul piano dell’immagine.
Abbiamo così l’investitor novellus, prudentis (!), evolutus, aggressivus, expertus, conservativus, attentus e astutus.
Poiché il fine di una pubblicità è colpire il destinatario, si può dire che la campagna coglie nel segno, perché attira l’attenzione. Possiamo solo osservare che si tratta di un latino di fantasia, che suggerisce la parola italiana corrispondente senza curarsi della grammatica. Non cerchiamo le parole su un vero vocabolario di latino, perché questo è un simpatico e giocoso nuovo tipo di latino: il latinus neomaccheronicus

Categoria: Notizie in breve

La FIFA, cioè la Fédération Internationale de Football Association (latine: Foedus Internationale Pediludii), in occasione di un'udienza papale, ha pubblicato la edito latina del suo periodico Weekly.Il numero disponibile sul sito era solo in inglese. Dietro semplice richiesta ho ricevuto gratuitamente la copia in formato pdf che metto a disposizione dei visitatori, senza timore di fare un cattivo servizio all'Associazione. Si intitola Spes Afrorum, la lingua latina è "libera", nell'andamento e nel lessico, però, è complessivamente comprensibile. Resta apprezzabile l'omaggio al Papa e osserviamo con piacere che i cultori della lingua latina esistono anche in settori inattesi.

Scarica qui il numero (è un po' pesantino)

Categoria: Notizie in breve

LATINITAS, la storica rivista della Pontificia Academia Latinitatis ha presentato il primo numero di una nuova serie, che si propone di orientare la storica rivista verso contenuti e obiettivi moderni. Ne ha dato annuncio la radio vaticana in questa pagina che contiene anche la lettura in formato mp3. 

 

Categoria: Notizie in breve

News Letter