Mediolani

TERZO CORSO MULTIMEDIALE DI LINGUA E LETTERATURA LATINA

Le origini e l’età arcaica

Il terzo corso di latino, che l’Archivio di Stato di Milano mi ha incaricato di tenere al sabato, dalle 9.30 alle 11 presso la prestigiosa sede di via Senato 10, intende esplorare l’affascinante mondo della gestazione, della nascita e del progressivo sviluppo della lingua e della letteratura latina. Periodi storici pieni di misteri destinati a rimanere tali.

Inizieremo dalla storia dell’alfabeto latino, che gli antichi Romani svilupparono partendo da grafemi greci ed etruschi. Leggeremo le scritte più antiche scolpite o incise su oggetti e lapidi, documenti di una lingua solo parzialmente comprensibile.

Dobbiamo rassegnarci infatti a considerare talvolta incomprensibile la lingua latina delle origini. Lo testimonia Polibio nel II secolo a.C., quando, riferendosi a un antico trattato stipulato con i Cartaginesi risalente alla fine del VI secolo a.C., afferma “C’è tanta differenza tra la lingua arcaica dei Romani e quella attuale, che solo degli esperti, con attento esame, riescono a comprenderla in parte”. (Storie III, 22)

Ci accontenteremo di esplorare la lunga fase delle origini attraverso le testimonianze tardive degli scrittori che hanno voluto lasciarcene testimonianza. Scopriremo i profondi legami tra la società e la cultura che fecero nascere e fiorire la letteratura latina. Successivamente entreremo nel mondo della letteratura latina arcaica, a partire dal III secolo a.C., dal 240 a.C. volendosi attenere alla data convenzionalmente considerata come la data di nascita.

Incontreremo autori interessanti e talvolta straordinari, collocandoli nel periodo storico in cui vissero, leggendone le parole e i pensieri. Entreremo nel periodo della repubblica, spingendoci fino all’inizio dell’età di Cesare, quando un nuovo modo di concepire la letteratura e la vita porterà alla fioritura del periodo classico.

Le lezioni prevedono la lettura di testi e l’illustrazione del quadro culturale e storico attraverso immagini. La sezione linguistica che conclude ogni lezione conclusiva mira a evidenziare lo stretto legame tra la lingua latina e la lingua italiana; nel calendario sono previste anche tre attività di laboratorio, un lavoro guidato sui testi, che ci porterà a prolungare fino alle 12.30, solo in quei giorni, l’orario di lezione.

Sul sito www.latinamente.it, che contiene utili riferimenti per lo studio, saranno pubblicate le schede linguistiche e le notizie relative al corso. I materiali sono pubblici. Chi vorrà iscriversi al sito riceverà una NL mensile di aggiornamento sul corso, insieme alle notiziole che riguardano la vitalità della cultura latina e le mie personali attività di divulgazione culturale.

Tramite il sito è sempre possibile contattarmi per inviare osservazioni, notizie, curiosità e ricevere informazioni personalizzate; in genere la risposta avviene in tempi ragionevolmente rapidi.

Il corso è pensato per tutti, non è necessaria la conoscenza della lingua latina, ma è consigliato il possesso di un manuale di grammatica per una migliore comprensione dei necessari riferimenti tecnici.
Buon corso a tutti.
Franco Giovanni Sanna

Categoria: Corso di latino 2018-19